Tutti gli articoli in Diario di viaggio

Carlo Petrini in visita in Astoria!

175112IMG_6523_crop
Astoria macchine per caffè ha ricevuto lo scorso venerdì, 2 marzo 2018, la piacevole visita di Carlo Petrini. Il fondatore di Slow Food si è intrattenuto con il presidente Federico Gallia e il management dell’azienda per un paio d’ore approfittando dell’occasione per visitare anche lo stabilimento produttivo.
Astoria, partner tecnico degli eventi Slow Food e partner strategico dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, condivide con Slow Food una serie di valori importanti quali il rispetto per il prodotto, la tutela delle biodiversità, la sostenibilità ambientale, il risparmio energetico e la riduzione degli sprechi coniugate all’esperienza sensoriale della degustazione e alla responsabilità verso il consumatore. Continua →

La famiglia Astoria ha un nuovo punto di incontro in Guatemala!

2844e0c9-b4b0-449c-bec1-b72cdb6cf3a2

È nella più grande, moderna e popolosa metropoli dell’America Centrale, dove vive circa metà della popolazione guatemalteca, che il 24 febbraio è stato inaugurato un locale interamente dedicato alle macchine per caffè Astoria.

Il progetto è partito da un’idea di Manuel Lara e Vivian Dighero di Icoffee Solutions di creare un luogo in cui unire Accademia, Store e Coffee Shop in cui i baristi guatemaltechi potessero sentirsi a loro agio, formarsi ed esprimersi al meglio. La passione per la formazione dell’accademia, in cui vengono organizzati corsi di caffetteria e di cultura del caffè, si è unita alla possibilità di offrire ai clienti un’area in cui sperimentare in prima persona la tecnologia e qualità delle macchine Astoria.

Continua →

HOSTMILANO 2017 / LA #BARISTAATTITUDE DI CALEB CHA

IMG_5223

«L’aspetto più stimolante della Latte Art è creare un modello preciso, frutto solo dell’immaginazione. Amo progettare, perciò riuscire a dare forma alla mia creatività grazie alle prestazioni di Storm è fantastico! Fondamentale per il risultato è poter sfruttare la qualità del suo vapore secco!».

Continua →