Coffea arabica: DNA sotto la lente

Arabica by Jean-Marie Hullot

Nota come la più pregiata, grazie all’ottima resa aromatica e al ridotto contenuto di caffeina dei semi  – normalmente intorno al 12 per mille sulla parte secca –, l’Arabica potrebbe risentire nell’immediato futuro dei cambiamenti climatici in corso. Continua →

La quinta volta al World Trade Center di Dubai

Foto-4

È stata fin qui la fiera più visitata del calendario internazionale di Astoria: Gulfood continua a espandere la sua platea e il numero di espositori, tanto che nel 2013 sono state centinaia le aziende in waiting list, di cui molte italiane. Astoria ha confermato la propria presenza per il quinto anno consecutivo alla fiera di Dubai, svoltasi dal 25 al 28 febbraio scorso, tra gli appuntamenti di punta nel settore agroalimentare a livello internazionale con operatori provenienti non solo dagli Emirati Arabi ma anche da tutto il Medio Oriente interessando anche India, Pakistan e parte dell’Africa. Continua →

Pausa caffè per botanici

Coffee bean di Juan Camilo Trujillo

Cosa c’è dentro un sacco di caffè tostato? Le miscele per espresso presenti in commercio comprendono spesso un misto di chicchi assortiti tra diverse varietà, coltivatori e paesi d’origine. Va da sé che il concetto di varietà botanica risulta piuttosto sfuggente. Eppure il gusto del caffè in tazzina è un effetto combinato del terroir, ossia della zona di provenienza, e – soprattutto – della cultivar, ovvero della base genetica. Continua →